Ch 12 Luke

Luke 12

12:1 Allora, comu granni massi di stati, standing cusì vicina ca iddi eranu Stepping nant'à una altra, cuminciò à dì à i so discìpuli: "Talìati di u lèvitu di i Farisei, chì hè nvita.
12:2 Per ùn ci hè nunda di cupertu, ca nun vi pò rivilatu, nè nunda di piattu, chì ùn devi esse cunnisciutu.
12:3 Per ciò chì vo avete dettu in la bughjura sarà dichjaratu à u lume. È ciò chì vo avete dettu in u arechja in stanza sarà pruclamatu da u housetops.
12:4 Cusì vi dicu à voi, mio amichi: Ùn esse cosa di quelli chì tumbà u corpu, è dopu mancanu più chì si pò fà.
12:5 Ma ju vi palesani à voi chì vi duvite teme. ellu àbbia paura chì, dopu vi sò ammazzati, hà u putere di ghjittassi in Hell. Cusì vi dicu à voi: ellu àbbia paura.
12:6 Sò micca cinque pàsseri per dui picculi muniti? È ancu micca unu di sti hè scurdatu in l 'ochji di Diu,.
12:7 Ma ancu u assai capelli di u vostru capu sò tutte state contu. dunque, ùn avè paura. Vi sò valuri di più cà assai pàsseri.
12:8 Ma vi dicu à voi: Quellu chì mi sò confessed davanti à l 'omi, u Figliolu di l'omu hè dinù u cunfessi nanzu u Angels di Diu.
12:9 Ma quellu chì vi sò mia nigatu davanti à l 'omi, ch'ellu hà da esse nigatu nanzu u Angels di Diu.
12:10 È quellu chì parla una parolla contru à u Figliolu di l'omu, si sarà pardunatu di u. Ma di quellu chì vi sò ghjastimendu contru à u Spìritu Santu, ùn sarà pardunatu.
12:11 È, quand'elli vi voi purtari a lu sinagoghe, è à magistratu è autorità, ùn sceglie à esse preoccupatu circa cumu, o ciò chì vo vi risponde, o circa ciò chì vi putissi diri.
12:12 Di u Spìritu Santu, hà da insignà tù, in lu listessu ora, ciò chì vi tocca à dì. "
12:13 È un omu di a ghjente li disse:, "Maestru, dicu u mio fratellu, à sparte u beni cu mia. "
12:14 Ma li disse:, "Man, chi mi hà numinatu cum'è ghjùdice, o arbitrator nantu à voi?"
12:15 So li disse:: "Ma fate e suspittusi di tutte e cupidità. Di a vita d'un omu ùn si trova in l 'abbunnanza di i cosi chì si pussedi. "
12:16 Allura iddu parrava a li cù una regina, dicendu:: "A terra fertili di un omu ricchi pruduciutu culturi.
12:17 E cci parsi nella sè stessu, dicendu:: 'Chì devu fà? Per aghju nisun à incascià insieme mio culturi.
12:18 È li disse:: 'Sta hè ciò chì ti fà. I vi abbàttiri certi mio barns è di custruì chì sò più. È in issi, I vi incascià tuttu ciò chì sò statu crisciutu di mè, oltri i mio bè.
12:19 È ti dicu à a mo anima: Soul, avete assai bè, cullucatu, su per parechji anni. Relax, manghjà, vivu, e sia dinamica. '
12:20 Ma Diu li disse:: 'Unu Suite, quessu hè a notte si bisognu di a vostra anima di voi. à quellu chì, tandu, sarà quelli chì e cose si scrivenu, chì vo avete preparatu?'
12:21 So hè cun ellu chì caramelle, su per sè stessu, è ùn hè micca ricchi cu Diu. "
12:22 È li disse à i so discìpuli: "È cusì vi dicu à voi: Ùn sceglie à esse bramosu di a to vita, comu a chiddu ca tu po 'manciari, nè di u vostru corpu,, cum'è à ciò chì vo vi vèstinu.
12:23 A vita hè più chè manghjà, è u corpu hè più cà panni.
12:24 Guardà u Ravens. Per ch'elli nè suminatu nè n'avemu; ùn ci hè micca Storehouse o granaghju per elli. È ancu à Diu li pasculi. Quantu di più sì tù, paragunatu à elli?
12:25 Ma chì di tè, da rifletta, hè capaci à aghjunghje una cubit à a so statura?
12:26 dunque, s'è ùn vi sò capaci, in ciò chì hè cusì pocu, perchè esse bramosu di circa u riposu?
12:27 Guardà i gigli, cumu a crisciri. Ci nè travagliu, nè squires. Ma vi dicu à voi, mancu Salamone, in tutta a so gloria, fù vistutu cum'è unu di sti.
12:28 dunque, s'è Diu tantu cascheta l 'arba, chì hè in u campu di oghje è ghjittatu in lu dumane high, quantu di più tù, O pocu in a fede?
12:29 e accussi, ùn sceglie a cerca è à ciò chì tù manghjarè, o di ciò chì vo vi beie. È ùn sceglie à esse pisatu in u altu.
12:30 Per tutte sse cose sò circava da e nazioni di u mondu. È u vostru Babbu sà chì vo avete bisognu di sti cosi.
12:31 ma in verità, circà prima u regnu di Diu, è a so ghjustizia, è tutte sse cose sarà aghjuntu à voi.
12:32 Ùn àbbia paura, pocu banda; di lu hà cunfortanu u vostru Babbu di dugnu lu regnu.
12:33 Venda ciò chì tù pussedi, è limosina faciti. Fate per voi Purses chì ùn vi vèstinu fora, un tesoru chì ùn vi innamurà cortu, in lu celu, induve ùn latru avvicinava, è ùn ruvinanu umbratica.
12:34 Per induve u vostru tesoru hè, ci sarà u vostru core hè dinù.
12:35 Chì a to waists esse finu, è chì Mark esse turmintatu in a vostra manu.
12:36 È chì voi stessi esse cum'è l 'omi dici u so signore, quandu ellu hà da vultà da u matrimoniu; cusì, quandu arriva e cùarpi, si pò apre di u promptly.
12:37 Beati quelli chì cum'è servitori chì u Signore,, Quand'ellu fù torna, truverete esse attenti. Amen a vi dicu à voi, ch'ellu vi Cinghji stessu e hannu li pusà à manger, mentre ch'ellu, Cuntinuemu à, ministru vulintà di li.
12:38 È s'ellu vi vultà in lu secunnu tot, o se in u terzu tot, è s'ellu vi truvà li a esse cusì: tandu benedettu sò quelli chì cum'è servitori.
12:39 Ma cunnosce stu: ca si lu patri di la famigghia sapia à chi ora u latru avissi a ghjunghjini, Saria di sicuru addritta tot, è ch'ellu ùn ci permette a so casa, à esse ruttu in.
12:40 Voi dinù ci vole esse preparatu. Di u Figliolu di l'omu hà da vultà à un ora chì vo ùn vi ricunnoscu. "
12:41 Tandu à Petru li disse:, "Signuri, stai dicennu sta paràbula di noi, o ancu à tutti?"
12:42 So u Signore, disse:: "Chi ne pensate hè u Erodu fidu è prudenti, chì u so Signore hè distinatu à nantu à a so famiglia, in ordine à dà li a so misura di u granu in tempu a causa?
12:43 Beatu quellu chi serva se, quandu u so Signore vi tornatu, ch'ellu hà da truvà u agiscenu in sta manera.
12:44 Ti dicu di tù, chi cci vi mintuveghjani nantu à tuttu ciò chì si pussedi.
12:45 Ma se chi serva vi sò li disse in lu so core, 'Mio Signore hà fattu una fiuritura in u so ritornu,'È s'ellu hà iniziatu à batta u omi è donne servitori, è à manghjà è beie, è à esse inebriated,
12:46 tandu u Signore, di chi u servitore da vultà nantu un ghjornu ch'ellu ùn la spiranza, è à una ora ch'ellu ùn sapia. E cci vi siparari, e si vi dugnu a so parte cù chì di u tromper.
12:47 È chì u servitore, chì sapia a vulintà di u so Signore,, è chì ùn hà fattu priparari è ùn agisce secondu a so vulintà, sarà sbattuta parechje volte nantu à.
12:48 Ma quellu chì ùn sà, è chì mette in un modu chì merita un pugna, sarà sbattuta menu voti. So dunque, di tutte e di cui hà statu datu assai, quantu hà da esse nicissarii. È di quelli à i quali assai ha statu incaricatu, ancu di più sarà dumandatu.
12:49 I sò ghjuntu à scaccià u focu nantu à a terra,. È ciò chì ùn aghju laziu, francu chì si pò esse à scuppià?
12:50 E ju nun haiu un battèsimu, cu cui sugnu per esse battezi. È cumu Je cherche constrained, ancu, finu si pò esse duvuta!
12:51 Pinsate chì aghju fattu vene a dugnu a pace à a terra? Innò, I vi dicu,, ma classa.
12:52 Per da issu tempu nantu, ci sarà cinque in una casa,: spartutu cum'è trè contru à dui, è com'è dui contru à trè.
12:53 A babbu, vi pò divide contru à un figliolu, è un figliolu contru à u so babbu:; una mamma contru à a figliola è a figliola contru à una mamma; una mamma-a-lege contr'à a so figliola-in-lege, e na figghia-in-lege contr'à a so mamma-a-lege. "
12:54 Eppo dinù disse à a ghjente: "Quannu tu vidi 'na nuvola, spuntà da u tramontu di u soli, Di colpu ti dicu, 'A nuvola arcusgi veni.' E accussì si faci.
12:55 È quandu un ventu a sud hè ciuscia, Polish, 'It sarà calda.' È cusì hè.
12:56 tu forse! You disciuplicà u visu di u celu,, è di a terra,, ancu cumu hè chì tù nun guarda 'stu tempu?
12:57 È perchè micca fà vi, ancu à mezu à voi, ghjudicà ciò chì hè ghjustu?
12:58 So, quandu vi nni jemu cu vostru Satanassu à u capu, mentri tu sì u modu, fà un sforzu per esse liberata da ellu, paura chì forse ch'ellu vi pò purtari a lu ghjudicà, è u ghjùdice pò liberacci voi à u cinturione, è u cinturione pò attaque voi in prigiò.
12:59 I vi dicu,, voi ùn vi chì partenu da a ci, sinu à voi aghju pagatu l 'assai noms de dramma. "