Ch 8 Mark

Mark 8

8:1 In quelli ghjorni,, dinò, , quannu ci fu nu granni fudda, e si nun hannu nenti di mangiari, chiacchiari inseme i so discìpuli, Ghjesù li disse::
8:2 "I hannu di cumpassione per a ghjente, perchè, eccu, ch'elli sò stati cun mè avà per trè ghjorni, e iddi nun hannu nenti di mangiari.
8:3 E se mi era a mandà li luntanu fasting à a so casa,, si putissi a faint nantu a strada. "Per certi di li ghjunse da luntanu.
8:4 È i so discìpuli, li rispose:, "Da induve si qualchissia pudè ottene basta lu pani di li in u desertu?"
8:5 E li dumanda:, "Quanti pani ùn avete?"È dìssenu, "Seven."
8:6 Eppo urdinatu a ghjente à pusà à manghjà nantu à l 'nterra. E pigghiannu li setti pani, ludava, u spizzò, è dete à i so discìpuli, in ordine di locu prima di li. E iddi misu sti davanti à a ghjente.
8:7 È avianu un picculu pesciu uni pochi. Eppo i benedisse, è ellu li hà urdinatu à esse misi davanti à elli.
8:8 È manghjonu è à saziera. Allora pigliò su ciò chì era statu leftover da i pezzi: sette sporte.
8:9 È quelli chì anu manghjatu era circa quattru mila. Eppo li licinziau.
8:10 E promptly arrampicata in una barca cù i so discìpuli, è si n'andò in i parti di Dalmanutha.
8:11 È i Farisei, si n'andò fora, è si messe à presentata cun ellu, circava da ellu un segnu da u celu, ellu alessandria.
8:12 E sta sira assai in spiritu, dissi: "Perchè ùn sta generazione cercanu un segnu? amen, A vi dicu à voi, s'ella hè solu un segnu serà datu à sta generazione!"
8:13 E li mannava luntanu, ch'ellu ci acchianau nta la varcuzza dinò, è si n'andò à traversu u mari.
8:14 Allora bisogna à piglià u pane. È ch'elli ùn hannu nuddu cun elli in la barca, francu unu pagnotta.
8:15 Eppo li urdinatu, dicendu:: "Guarda, stati accura di u lèvitu di i Farisei, e di u lèvitu di Erode."
8:16 Allora discutitu issu cun unu altru, dicendu:, "Perchè avemu micca u pane."
8:17 è à Ghjesù, sapennu stu, li disse:: "Perchè ùn vi cunsidarendu chì ghjè perchè avete micca u pane? Nun voi ùn ancu cunnosce, o capisce? Ùn avete sempre cecità nova à u vostru core?
8:18 avè ochji, Ùn vo ùn vede? È avè arechje, Ùn vo ùn sente? Nun tu nun ricùardu,
8:19 quandu I rumpiu lu cincu amuri à mezu à i cinque mila, cumu e sporte tanti piena di pezzi vi pigghiò su?"È li disse:, "Dodeci."
8:20 "È quandu li setti pani era à mezu à i quattru mila, quantu e sporte di pezzi ùn vi pigli?"Allora li disse:, "Seven."
8:21 È li disse:, "Cumu hè ch'è vo ùn ancu capisce?"
8:22 And they went to Bethsaida. And they brought a blind man to him. And they petitioned him, so that he would touch him.
8:23 And taking the blind man by the hand, he led him beyond the village. And putting spit on his eyes, laying his hands on him, he asked him if he could see anything.
8:24 And looking up, dissi, “I see men but they are like walking trees.”
8:25 Next he placed his hands again over his eyes, and he began to see. And he was restored, so that he could see everything clearly.
8:26 And he sent him to his house, dicendu:, “Go into your own house, and if you enter into the town, tell no one.”
8:27 È Cristu per andà cù i so discìpuli, in u paesi di Cesarea di Filippu. È nantu à u modu, li dumanda u so discìpuli, dicendu à elli, "Quale hè chì l 'omi diri ca sugnu?"
8:28 E iddi li rispose da dicendu:: "Ghjuvan Battista, àutri Elia, àutri ancora, forse unu di i prufeti. "
8:29 Pùa dissi a iddi, "Ma in verità, ca nun vi dicu chi sugnu?"Petru emi da dicendu à u, "Tu sì u Cristu".
8:30 Eppo li ammunitu, micca à dì qualchissia rinoma.
8:31 E accuminciò a 'nzignari li chì u Figliolu di l'omu deve soffre assai cose, è esse riittatu da l 'anziani, è da l 'alta parrini, è i scribi, è pò tombu, è dopu à trè ghjorni risurrezzione di novu.
8:32 E iddu parrava a parolla entre. è à Petru, pigghiannu u latu, messe à rimpruverà u.
8:33 È allegria luntanu è fighjulendu i so discìpuli, si ammunitu Peter, dicendu:, "Tu daretu à mè, Satan, per voi ùn li piace u ciò chì sò di Diu, Ma e cose chì sò di l'omi. "
8:34 E li chiacchiari, insieme a ghjente cù i so discìpuli, Ghjesù li disse:, "Sì qualchidunu sceddi à seguità à mè, làssalu ricusà sè stessu, e pigli a so croce, è à mè seguitate.
8:35 Per quellu chì vi aghju sceltu à salvà a so vita, pirdarà. Ma quellu chì vi aghju persu a so vita, per via mio è di u Vangelu, Ellu salvà lu.
8:36 Di quantu ùn lu prufittà di un omu, guadagnà u mondu, and yet causes harm to his soul?
8:37 o, what will a man give in exchange for his soul?
8:38 For whoever has been ashamed of me and of my words, among this adulterous and sinful generation, the Son of man also will be ashamed of him, when he will arrive in the glory of his Father, with the holy Angels.”
8:39 È li disse:, "Amen a vi dicu à voi, that there are some among those standing here who shall not taste death until they see the kingdom of God arriving in power.”