Ch 16 Matteo

Matteo 16

16:1 E farisei e sadducei gli si avvicinarono per metterlo alla prova, e gli chiesero di mostrare loro un segno dal cielo.
16:2 Ma lui ha risposto dicendo loro:: “Quando arriva la sera, tu dici, ‘Sarà calmo, perché il cielo è rosso,'
16:3 e la mattina, ‘Oggi ci sarà una tempesta, perché il cielo è rosso e cupo.’Allora, si sa come giudicare l'aspetto del cielo, ma non si riesce a conoscere i segni dei tempi?
16:4 Una generazione perversa e adultera cerca un segno. E un segno non sarà dato ad esso, se non il segno di Giona profeta.”E lasciandoli dietro, se ne andò.
16:5 E quando i suoi discepoli andarono di là del mare, si sono dimenticati di portare pane.
16:6 Ed egli disse loro:, “Considerate e guardatevi dal lievito dei farisei e dei sadducei”.
16:7 Ma stavano pensando dentro di sé, detto, “E 'perché non abbiamo portato il pane.”
16:8 Allora Gesù, sapendo questo, disse: “Perché si considera dentro di voi, O poco nella fede, che è perché non avete pane?
16:9 Non avete ancora capito, né ricordare, i cinque pani per i cinquemila uomini, e quanti contenitori avete preso fino?
16:10 E neppure i sette pani per i quattromila uomini, e quante ceste avete preso fino?
16:11 Perché non capire che non era a causa di pane che ho detto a voi: Guardatevi dal lievito dei farisei e dei sadducei?"
16:12 Poi hanno capito che non stava dicendo che essi dovrebbero guardarsi dal lievito del pane, ma dalla dottrina dei farisei e dei sadducei.
16:13 Allora Gesù andò in parti di Cesarea di Filippo. E ha messo in discussione i suoi discepoli, detto, "La gente chi dice che sia il Figlio dell'uomo è?"
16:14 E hanno detto, "Alcuni dicono Giovanni il Battista, e altri dicono Elia, altri ancora dicono Geremia o qualcuno dei profeti ".
16:15 Gesù disse loro:, "Ma voi chi dite che io sia?"
16:16 Simon Peter ha risposto dicendo, "Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente ".
16:17 E in risposta, Gesù gli disse:: "Beati voi, Simone figlio di Giona. Per carne e il sangue te l'hanno rivelato a voi, ma il Padre mio, che è nei cieli.
16:18 E io vi dico, che tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.
16:19 Ed io ti darò le chiavi del regno dei cieli. E tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato, anche in cielo. E tutto quello che deve rilasciare sulla terra è svincolata, anche in cielo ".
16:20 Poi ha incaricato i suoi discepoli di non dire ad alcuno che egli è Gesù il Cristo.
16:21 Da quel momento, Gesù cominciò a rivelare ai suoi discepoli che era necessario per lui andare a Gerusalemme, e soffrire molto da parte degli anziani e gli scribi ei capi dei sacerdoti, e di essere uccisi, e rialzarsi il terzo giorno.
16:22 E Pietro, portandolo in disparte, si mise a rimproverarlo, detto, "Signore, potrebbe essere lontano da te; questo non deve succedere anche a te. "
16:23 E voltare le spalle, Gesù disse a Pietro: "Lungi da me, Satana; siete un ostacolo per me. Per voi non comporti secondo ciò che è di Dio, ma secondo ciò che è degli uomini. "
16:24 Allora Gesù disse ai suoi discepoli:: "Se qualcuno è disposto a venire dopo di me, rinneghi se stesso, e prenda la sua croce, e mi segua.
16:25 Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà. Ma chi avrà perso la sua vita per causa mia, la troverà.
16:26 Per quanto giova un uomo, se guadagna tutto il mondo, ma soffre veramente un danno alla sua anima? O che cosa l'uomo potrà dare in cambio della propria anima?
16:27 Per il Figlio dell'uomo arriverà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli. E allora renderà a ciascuno secondo le sue opere.
16:28 In verità vi dico:, ci sono alcuni tra quelli in piedi qui, che non gusteranno la morte, finché non vedranno il Figlio dell'uomo arrivare nel suo regno. "