Ch 18 Matteo

Matteo 18

18:1 In quell'ora, i discepoli si avvicinarono a Gesù, detto, «Chi si considera di essere più grande nel regno dei cieli?"
18:2 E Gesù, chiamando a sé un bambino, lo mise in mezzo a loro.
18:3 Ed egli rispose:: "In verità vi dico:, se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.
18:4 Dunque, chi avrà essersi umiliato come questo bambino, tale è più grande nel regno dei cieli.
18:5 E chi accetta uno solo di questi bambini nel mio nome, mi accetta.
18:6 But whoever will have led astray one of these little ones, who trust in me, it would be better for him to have a great millstone hung around his neck, and to be submerged in the depths of the sea.
18:7 Woe to a world that leads people astray! Although it is necessary for temptations to arise, nevertheless: Woe to that man through whom temptation arises!
18:8 So if your hand or your foot leads you to sin, taglialo e gettalo via lontano da voi. It is better for you to enter into life disabled or lame, than to be sent into eternal fire having two hands or two feet.
18:9 And if your eye leads you to sin, sradicare fuori e gettalo via da te. It is better for you to enter into life with one eye, than to be sent into the fires of Hell having two eyes.
18:10 Fare in modo che non disprezzare anche uno solo di questi piccoli. Poiché io vi dico, che i loro angeli nel cielo vedono sempre il volto del Padre mio, che è nei cieli.
18:11 For the Son of man has come to save what had been lost.
18:12 Come ti sembra? Se qualcuno ha cento pecore, e se uno di loro è andato fuori strada, non deve lasciarsi alle spalle egli le novantanove sui monti, e andare a cercare ciò che è andato fuori strada?
18:13 E se dovesse capitare di trovarlo: In verità vi dico:, che ha più gioia per quella, che sopra le novantanove che non andare fuori strada.
18:14 Comunque, non è la volontà prima del tuo Padre, che è nei cieli, che uno di questi piccoli si perda.
18:15 But if your brother has sinned against you, go and correct him, between you and him alone. If he listens to you, you will have regained your brother.
18:16 But if he will not listen you, invite with you one or two more, so that every word may stand by the mouth of two or three witnesses.
18:17 And if he will not listen to them, tell the Church. But if he will not listen to the Church, let him be to you like the pagan and the tax collector.
18:18 In verità vi dico:, whatever you will have bound on earth, shall be bound also in heaven, and whatever you will have released on earth, shall be released also in heaven.
18:19 Again I say to you, that if two of those among you have agreed on earth, about anything whatsoever that they have requested, it shall be done for them by my Father, che è nei cieli.
18:20 For wherever two or three are gathered in my name, there am I, in their midst.”
18:21 allora Pietro, avvicinarsi a lui, disse: "Signore, quante volte il mio fratello pecca contro di me, e lo perdono? Anche sette volte?"
18:22 Gesù gli disse:: "Io non dico, anche sette volte, ma anche settanta volte sette volte.
18:23 Dunque, il regno dei cieli è simile a un uomo che era re, che ha voluto prendere in considerazione i suoi servi.
18:24 E quando aveva cominciato tenendo conto, gli fu presentato uno che gli era debitore di diecimila talenti.
18:25 Ma dal momento che non aveva alcun modo di ripagarlo, il suo padrone gli ha ordinato di essere venduti, con la moglie ei figli, e tutto quello che aveva, al fine di rimborsare.
18:26 Ma quel servo, cadendo prostrato, lo pregò, detto, 'Abbi pazienza con me, e io lo pagherò tutto a te '.
18:27 Allora il padrone di quel servo, mosso a pietà, lui rilasciato, e ha perdonato il suo debito.
18:28 Ma quando quel servo partì, trovò uno dei suoi conservi che gli doveva cento denari. E prendendo possesso di lui, lo soffocava, detto: 'Rimborsare quello devo.'
18:29 E il suo compagno di servo, cadendo prostrato, lui petizione, detto: 'Abbi pazienza con me, e io lo pagherò tutto a te '.
18:30 Ma lui non era disposto. Anziché, uscì e lo aveva mandato in prigione, fino a quando non sarebbe ripagare il debito.
18:31 Ora i suoi compagni di servizio, vedendo quello che è stato fatto, sono stati molto rattristati, e andarono a riferire al proprio padrone tutto l'accaduto.
18:32 Poi il suo Signore lo ha chiamato, e gli disse:: 'Servo malvagio, io ti ho condonato tutto il debito, perché si è dichiarato con me.
18:33 Dunque, dovrebbe non anche tu aver pietà del tuo compagno, così come ho anche avuto pietà di te?'
18:34 E il suo padrone, essere arrabbiato, lo consegnato agli aguzzini, fino a che non ha rimborsato l'intero debito.
18:35 Così, anche, è il mio Padre celeste farà a voi, se ognuno di voi non perdona il fratello dai vostri cuori. "