Ch 16 Luke

Luke 16

16:1 E ha anche detto ai suoi discepoli: "Un uomo era ricco, e lui aveva un amministratore del suo patrimonio. E quest'uomo è stato accusato a lui di aver dissipato i suoi beni.
16:2 Ed egli lo chiamò e gli disse:: 'Che cosa è questo che sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione. Per voi non può più essere amministratore '.
16:3 E il fattore disse fra se stesso: 'Che devo fare? Per il mio signore toglie l'amministrazione lontano da me. Io non sono abbastanza forte per scavare. Sono troppo vergogno di chiedere l'elemosina.
16:4 Io so quello che farò in modo che, quando mi è stato rimosso dalla gestione, essi possono ricevere me in casa sua '.
16:5 E così, convocazione ciascuno dei debitori del suo padrone, ha detto alla prima, 'Quanto devi al mio padrone?'
16:6 Così ha detto, 'Cento giare d'olio.' Ed egli disse:, 'Prendete la vostra fattura, e rapidamente, sedersi e scrivere cinquanta '.
16:7 Il prossimo, ha detto ad un altro, 'In verità, quanto devi al?'E disse, 'Cento misure di grano.', Ha detto a lui, 'Prendete il vostro libro dei record, e scrivi ottanta '.
16:8 E il signore lodò l'amministratore iniquo, in quanto egli aveva agito con prudenza. Per i figli di questa età sono più prudenti con loro generazione che sono i figli della luce.
16:9 E così vi dico:, fare amicizia per te utilizzando mammona iniqua, affinché, quando si sarà ormai passato, essi vi accolgano nelle eterni tabernacoli.
16:10 Chi è fedele nel minimo, è anche fedele in ciò che è maggiore. E chi è ingiusto in quello che è piccolo, è anche ingiusto in quello che è più grande.
16:11 Allora, se non siete stati fedeli con mammona iniqua, che fidarmi di te con ciò che è vero?
16:12 E se non siete stati fedeli ciò che appartiene ad un altro, che vi darà ciò che è tuo?
16:13 Nessun servo è in grado di servire due padroni. Per o odierà l'uno e amerà l'altro, o egli aggrapparsi a l'uno e disprezzerà l'altro. Non potete servire a Dio ea mammona ".
16:14 Ma i farisei, che erano avidi, sono stati l'ascolto di tutte queste cose. Ed essi lo deridevano.
16:15 Ed egli disse loro:: "Voi siete quelli che giustificano voi agli occhi di uomini. Ma Dio conosce i vostri cuori. Per ciò che viene innalzato dagli uomini è un abominio agli occhi di Dio.
16:16 The law and the prophets were until John. Since then, the kingdom of God is being evangelized, and everyone acts with violence toward it.
16:17 But it is easier for heaven and earth to pass away, than for one dot of the law to fall away.
16:18 Everyone who divorces his wife and marries another commits adultery. And whoever marries her who has been divorced by her husband commits adultery.
16:19 A certain man was wealthy, and he was clothed in purple and in fine linen. And he feasted splendidly every day.
16:20 And there was a certain beggar, named Lazarus, who lay at his gate, covered with sores,
16:21 wanting to be filled with the crumbs which were falling from the wealthy man’s table. But no one gave it to him. And even the dogs came and licked his sores.
16:22 Then it happened that the beggar died, and he was carried by the Angels into the bosom of Abraham. Now the wealthy man also died, and he was entombed in Hell.
16:23 Then lifting up his eyes, while he was in torments, he saw Abraham far away, and Lazarus in his bosom.
16:24 E gridando, lui disse: ‘Father Abraham, take pity on me and send Lazarus, so that he may dip the tip of his finger in water to refresh my tongue. For I am tortured in this fire.’
16:25 And Abraham said to him: 'Figlio, recall that you received good things in your life, and in comparison, Lazarus received bad things. But now he is consoled, and truly you are tormented.
16:26 And besides all this, between us and you a great chaos has been established, so that those who might want to cross from here to you are not able, nor can someone cross from there to here.’
16:27 Ed egli rispose:: ‘Then, father, I beg you to send him to my father’s house, for I have five brothers,
16:28 so that he may testify to them, lest they also come into this place of torments.’
16:29 And Abraham said to him: ‘They have Moses and the prophets. Let them listen to them.’
16:30 Così ha detto: ‘No, father Abraham. But if someone were to go to them from the dead, they would repent.’
16:31 Ma egli disse:: ‘If they will not listen to Moses and the prophets, neither will they believe even if someone has resurrected from the dead.’ ”